mercoledì 27 ottobre 2010

DOLCETTO O SCHERZETTO?

Volete divertirvi per Halloween?


Vi piacciono questi mostrini di meringa?


o questi fantasmini terrorizzati dal mostriciattolo bavoso?
Sono ancora opera di Elena.
Sono semplicemente delle meringhette; colorate di nero per i mostri (gli occhi sono in glassa reale), e dipinti con il pennarello alimentare per i fantasmini.
Le bocche si sono formate da sole in cottura!

Fare la meringa non è difficile purché seguiate semplici accorgimenti:
- ingredienti a temperatura ambiente
- lavorazione "a caldo"

Meringa
ingredienti:
80 g di zucchero a velo (o macinato) per ogni albume (fate le moltiplicazioni del caso, ma già con due albumi avrete una valanga di meringhette)
procedimento:

  •  mettete una casseruola (con fondo pesante) che possa contenerne una più piccola. sul gas (fiamma al    minimo) con due dita d'acqua sul fondo
  •  mettete subito la casseruola piccola nella grande prima che l'acqua si scaldi
  •  nella casseruola più piccola, prendetene una con i bordi un po'alti, iniziate a sbattere gli albumi
  • quando schiumano, aggiungete lo zucchero e continuate a sbattere il composto con un frullino elettrico finché sarà perfettamente montato e cioè dovete poter capovolgere il pentolino senza che la meringa cada!
  • ora mettete il composto in un sac à poche e fate delle formine sulla lastra del forno coperta da un foglio di carta forno, se non avete pazienza (come me) disponete semplicemente il composto a cucchiaiate!
  • infornare per due ore a 100° in forno ventilato
Note:
La meringa non deve "cuocere" ma semplicemente seccare quindi non superate i 100° di calore
potete aromatizzare con vaniglia il composto
potete usare un po' di colorante in polvere per "creare effetti"
E' indispensabile che montiate albumi e zucchero a neve fermissima! La lavorazione a caldo aiuta perché incomincia ad asciugare la meringa già dalla fase di lavorazione.


Ora divertitevi a servire queste inquietanti meringhe ai bambini, 
le apprezzeranno!

23 commenti:

  1. Uno assomiglia un po' a un onigiri =D sono carinissimi =)

    RispondiElimina
  2. sono semplicemente spettacolari.. i fantasmini terrorizzati mi fanno morire.. un bacio

    RispondiElimina
  3. ahahahma son carinissimi!!!!!

    RispondiElimina
  4. Sono mostruosamente belli.Prima della nascita dei bimbi organizzavo sempre una cena con gli amici in questo periodo, rigorosamente e tema, e mi sbizzarrivo con ogni sorta di decrazione. Questi mi piacciono da impazzire, quando riprenderò la tradizione li farò sicuramente!!!

    RispondiElimina
  5. sono fantastiche!! perchè non ne mandi una su donna moderna? sto organizzando un giveaway di halloween qui: http://community.donnamoderna.com/gruppi/halloween

    RispondiElimina
  6. Bellissimi!!
    Per me però la meringa è difficilissima da fare!! :)
    Una volta ci ho provato con mia mamma. Risultato? Fuori marroncine e dentro crude...per non parlare della puzza di uovo sparsa in giro per casa!! :)
    baci baci

    RispondiElimina
  7. E' stupenda questa banda di mostri e fantasmi! Complimenti a tua figlia per le sue spiritose ricette. Le meringhe mi piacciono molto e in questa ricetta ho trovato alcune varianti... le sperimenterò anche in questo modo. Ciao Eli ed Elena!

    RispondiElimina
  8. Tutte:
    Grazie della visita!

    Elena: se segui le indicazioni non puoi sbagliare!
    se ti vengono bruciate fuori e crude dentro è perché il forno è troppo caldo. Come ho detto nella ricetta la meringa non deve cuocere, ma solo seccare a caldo

    RispondiElimina
  9. ...ma sono bellissimi!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ma che belline, guarda se avessi il tempo le preparerei per i bimbi che la sera di Halloween mi suonano il campanello!!!

    RispondiElimina
  11. Sono graziose queste meringhe..almeno a me sembrano graziose ;) ciao

    RispondiElimina
  12. Sono delle meringhe?????????
    Sono rimasta senza parole, bellissime e anche se non mi sembrano facilissime da replicare, ci voglio assolutamente provare!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. Meravigliosamente paurosi...cercherò di cimentarmi ma prevedo un disatro.
    Complimenti ad Elena!!!
    Tante serene giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  14. Sono troppo belle!!!! Complimenti ad Elena!

    RispondiElimina
  15. Tutti:
    Grazie della vostra graditissima visita :))))))

    Per chi vuole cimentarsi nel replicare i fantasmini:
    è difficilissimo trovare in Italia i pennarelli alimentari, ma potete dipingere le faccine (dopo la cottura) con un pennellino sottilissimo intinto nel colorante liquido che vendono al supermercato

    RispondiElimina
  16. sono bellissimi, ti copio l'idea!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  17. Ti posso assicurare che queste meringhe così belle non piaceranno solo ai bambini!!!
    Baci

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin