giovedì 4 luglio 2013

Rosti di patate e zucchine

Dopo aver cercato per mezz'ora come mettere la dieresi sulla "o" di "Rosti" ...ho rinunciato!
Fate finta che ci sia ahahahahah!
Questa specialità svizzera, mi attirava da un po', come gli "spatzli" (anche qui dieresi sulla a...introvabile) per i quali ho perfino comprato l'attrezzo apposito, che giace disoccupato in un armadietto.
Per il "rosti" occorre solo una grattugia a fori larghi e una padella antiaderente, quindi...vinta la poca voglia di esperimenti che si è impossessata di me ultimamente, ho sperimentato!

Zucchina a parte, questa è proprio una versione basic, immagino che si possano aggiungere altri ingredienti a piacere, ma vediamo come ho fatto...

Rosti di patate e zucchine


2 patate medie
1 zucchina grande
scalogno liofilizzato un pizzico
sale e pepe
olio extra vergine e poco burro


  • grattugiate patate e zucchine e raccoglietele in un piatto largo o una terrinetta. Aggiustate di sale e pepe e unite un pizzico di scalogno liofilizzato (va benissimo anche fresco e va benissimo pure la cipolla. Quello liofilizzato è un po' meno forte)
  • Sciogliete una piccola noce di burro e un filetto d'olio in una padella antiaderente.
  • Versate le verdure e schiacciate con una palettina.
  • Incoperchiate la padella e lasciate cuocere 10 minuti per parte a fuoco basso.
  • Risvoltate il tortino aiutandovi con un coperchio come se fosse una frittata.
  • Aumentate il fuoco sotto la pentola per farlo dorare bene.
  • Servire ben caldo (tiepido in questa stagione)  come contorno!!


17 commenti:

  1. Patate e zucchine mi piacciono molto abbinate insieme!!! Complimenti.

    RispondiElimina
  2. che bontà! da leccarsi i baffi! Adoro il rosti!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  3. L'ho mangiato solo di patate.. invece è meglio con anche le zucchine.. smackkkk

    RispondiElimina
  4. Ma che buoni! Con l'aggiunta della zucchina è proprio da provare!
    Brava
    la zia consu

    RispondiElimina
  5. adoro letteralmente il röstì e visto che mi stai simpatica per ottenere la dieresi si fa così

    carattere maiuscolo tenere premuto alt con la mano sinistra e contemporaneamente schiacciare in sequenza 153
    carattere minuscolo tenere premuto alt con la mano sinistra e contemporaneamente schiacciare in sequenza 148

    si chiamano codici ascii e possono creare molti caratteri, funzionano però in PC, se lavori in mac allora non sò, ciaoooo.
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuuuhhh grazieeeeee!!!
      Ora posso darmi alla cucina tedesca!!!

      Elimina
    2. si ho il mac ma penso funzionino lo stesso poi ti dirò!

      Elimina
  6. L'ho preparato una volta sola ed è satto un fallimento, nons o perchè... diamo la colpa alle patate e basta!

    RispondiElimina
  7. Ti ho lasciato un commento che è sparito!!!!Booooo! Comunque riassumendo....copio la ricetta!
    Grazie Susy

    RispondiElimina
  8. Buoni i rösti!!! (EH EH EH, benedetto Macintosh, che ha il PopChar per le umlaut e mille altre diavolerie!) Io li faccio con patate e cipolla, e frullo il tutto (grossolanamente) nel mio vecchissimo mixer Moulinex: vengono bene! Ottimi con un uovo al tegamino (il mio ex, che era svizzero tedesco, mi aveva insegnato a farli così). Comunque voglio provare la tua versione, visto che siamo nel periodo delle zucchine. Grazie e ciao!

    RispondiElimina
  9. sono alla ricerca di ricettine veloci e la tua mi sembra vada proprio bene grazie

    RispondiElimina
  10. L'aggiunta della zucchina mi stuzzica, ottima ricetta gustosissima, a casa mia... strapiace!!!!!
    Un bacio grande!!!!

    RispondiElimina
  11. A me il rosti non è mai riuscito, quindi non posso che ammirare quelli realizzati dagli altri, hanno un aspetto così appetitoso...

    RispondiElimina
  12. Ahahaha, ma chi se ne frega della dieresi Eli, l'importante è la sostanza, io amo i rosti ma non ho mai provato a farli, mi hai fatto venire una vogliaaaaaaa :)

    RispondiElimina
  13. io adoro il rosti è questa versione con le zucchine e patate mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  14. sembra delizioso.Grazie per questa ricetta
    http://restaau.it/Search/City/ristoranti-roma.html

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin