giovedì 26 maggio 2011

Quiche lorraine & alcune varianti sul tema

Oggi per voi un "classicissimo" della cucina francese, di cui si trovano miliardi di ricette in internet!
Allora perché questa banalità?
Mah, forse perché mi piace , perché è una ricetta estiva, per darvi qualche variante e per farvi dire...a toh! è da tanto che non la faccio!


Quiche lorraine 
ingredienti:
1 dose di pasta brisée fatta o acquistata (ricetta rapida qui)
300 ml panna o latte o un misto dei due
3 uova
100 g di pancetta affumicata o prosciutto di praga
50 g di emmenthal grattugiato (o gruyère o leerdammer)
sale e pepe

  • stendete la vostra brisée in una teglia sopra un foglio di carta forno (ho usato la teglia delle crostate ed è venuta un po' bassa). 
  • Ora occorre procedere con la "cottura in bianco".  Bucherellate la base dell'impasto e copritela con un altro foglio di carta forno su cui verserete dei fagioli o del riso (poi non buttatelo, ma conservatelo in un barattolo per questo uso)
  • cuocete per 10 minuti in forno caldo a 190°
  • nel frattempo, cubettate la pancetta e rosolatela leggermente in una padellina senza nessun condimento, tenete da parte
  • battete le uova come per una frittata, aggiungete la panna, l'emmenthal grattugiato, il sale e il pepe
  • spargete i cubetti di pancetta sulla brisée che avrete liberato da fagioli e carta forno, versate il composto di panna e infornate
  • cottura a 200° per 30-35 minuti (ma regolatevi con il vostro forno e tenete d'occhio la cottura)
  • lasciate intiepidire e servite con una insalatina fresca!

ed ora...
qualche variante sul tema...

quiche gorgonzola e noci: sostituite la pancetta con pezzettini di gorgonzola (dolce o piccante) cospargete la superficie con gherigli di noce. Potete sostituire la panna con del Fromage blanc (si trova da Auchan)

Quiche al salmone: sostituite la pancetta con 150 g di salmone affumicato 

Quiche alle erbe fini: (prezzemolo, erba cipollina, basilico, dragoncello, menta ecc...) sostituite la pancetta con un mix di erbe aromatiche a scelta.

Quiche ai frutti di mare: sostituite la pancetta con polpa di granchio o gamberetti.

Quiche alle verdure:  (asparagi, piselli, carote, zucchine, spinaci peperoni, mais, pomodori, melanzane)
Unite al composto una delle verdure indicate o anche un mix di verdura. cotta al vapore, trifolata o alla griglia, ma anche cruda tagliata a julienne. Potete utilizzare anche piccoli avanzi di contorni.

queste ricette sono tratte dal libro "Toutes les bases et le recettes de la bonne cuisine" di Amelie Bar

21 commenti:

  1. Buona.. buona.. ed ancora buona!!!! .-) baciotti

    RispondiElimina
  2. Davvero molto molto buona e gustosa.
    Un abbraccio e buona giornata.
    Fausta

    RispondiElimina
  3. la quiche è favolosa che fame .

    RispondiElimina
  4. Che magnifica consistenza questa quiche lorraine, a dire il vero è magnifico tutto, compresi i consigli circa le varianti e devo dire che sono rimasta intrigata da quella alle erbe fini!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. sono sempre buonissime e di grande successo

    RispondiElimina
  6. Banalità? Non direi: la quiche lorraine rimane un superclassicissimo, è vero, ma un'idea per le varianti è sempre gradita!

    RispondiElimina
  7. Tra la variante al salmone e quella alle verdure non saprei davvero quale scegliere...o forse sì! Una bella combinazione salmone-verdure :D! Esagerata? Un bacione

    RispondiElimina
  8. Io non l'ho mai preparata perchè qnd l'ho assaggiata non mi aveva fatto impazzire, troppo umida e molliccia, la tua invece, è bella e perfetta per i miei gusti, la segno, sarebbe proprio il caso di cimentarmi! bacioni!

    RispondiElimina
  9. Deliziosa, un classico dei classici.
    Ma la versione con i frutti di mare è una vera chicca!

    RispondiElimina
  10. Io la mangio volentieri in ogni stagione. Devo provare a fare quella al salmone!

    RispondiElimina
  11. Ottima idea per pic-nic e feste di compleanno... anche dei bambini!
    E poi, perchè scegliere tra altri blog se c'è nel tuo?? :)
    Grazie Eli,

    tania

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti per i vostri commenti!

    Federica:
    Esagerata? ma no! prova, magari salmone e zucchine, per me ci sta benissimo!

    Ka: Il problema del molliccio succede se non si fa la cottura in bianco, infatti il ripieno impedisce alla pasta di cuocere e la quiche rischia di diventare una vera schifezza!

    RispondiElimina
  13. Si parte dalla classica e prima tra le quiche, per aprirsi a mille varianti, frenate solo dalla fantasia!!
    ottima!
    bacioni

    RispondiElimina
  14. Hai ragione quante ricette ci saranno in giro??? Io però dei classici non mi stanco mai di vederli e di leggermi le ricette e come se non mi bastasse mai quanto ne so!

    RispondiElimina
  15. buona e gustosa!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  16. e io invece non la conoscevo così vedi che hai fatto bene a postarla ^___^
    e slurp quella gorgonzola e noci, la voglio proprio fare e poi il segreto di cuocerla in bianco non lo sapevo!!
    dai un bacino a tutti i tuoi aiutanti pelosi ^___^

    RispondiElimina
  17. Ti giuro che me ne farei una fettina ora...

    RispondiElimina
  18. Mai fatta una quiche, però visto che ne ho un buon ricordo e che oggi dovevo preparare qualcosa per una cena con amici, ne ho subito approfittato copiandola. Per ora grazie mille, ti dirò poi gli sviluppi, speriamo bene....io non ho mica i peluscini che mi aiutano!

    RispondiElimina
  19. ma che bontà!!!!
    io prediligo i dolci, ma come resistere a questa?????
    complimenti!!!
    a presto,
    ciaooooooooooooooo

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin