giovedì 6 ottobre 2011

Lavoretto o scherzetto?

Cari amici l'autunno sembra ormai alle porte, le giornate si sono accorciate, e l'aria fresca sta lentamente facendosi protagonista.
Con l'arrivo della stagione fredda i nostri bambini passeranno più ore negli ambienti chiusi. Per distoglierli un po' da televisione e videogiochi... ecco una piccola proposta divertente in tema con la prossima festa di Halloween, ormai adottata anche da noi.
Come sapete, mi piace utilizzare materiali facilmente reperibili e possibilmente di recupero.
Eccovi quindi degli spaventosi (si fa per dire)...

Ragni pelosetti
(Questo lavoretto richiede, per alcuni passaggi, la presenza di un adulto)

Materiale occorrente:
Cartoncino ondulato di recupero da imballaggio un po' spesso
avanzi di carta colorata di varia provenienza (carta da regalo, fogli da disegno, giornale ecc...) 
scovolini nettapipe di vari colori (reperibili in qualsiasi negozio di belle arti o bricolage artistico)
Occhietti finti (facoltativi)
pennarelli
forbici
cutter
colla stick

prendete il cartoncino ondulato  e con un cutter, tagliate dei rettangoli più o meno di 9x7 cm


occorre che il cartoncino abbia la parte ondulata abbastanza alta...poi vedremo il perché


Disegnate la sagoma del corpo del vostro spaventoso ragno

ritagliatela con il cutter. Da qui in poi il lavoretto può essere continuato dai bambini
Appoggiate la sagomina su un cartoncino colorato e disegnatene il contorno...


ritagliatelo e incollatelo sulla sagomina grezza.
ora entra in scena il nostro scovolino...cosa farne?


Infilate lo scovolino in un foro del cartoncino ondulato (ecco perché serve del cartoncino alto)


Tagliate lo scovolino in  tratti sufficientemente lunghi per creare quattro zampette pelose e infilatele tutte.
(Il mio scovolino lilla non era abbastanza lungo e ne ho aggiunto uno verde)...


Con i pennarelli decorate il corpo del ragno e incollate due occhieti finti.
Ma vogliamo lasciarlo li solo soletto?
Prepariamo qualche amico...


Un ragnetto spartano...
qui non occorrono né il cartoncino colorato né gli occhietti, solo un tocco di pennarello per un aria molto minimal chic...


Un ragnetto ambientalista...
bello verdino con la sua livrea imitazione foglia, gocce di rugiada e due occhioni teneri.

Con la fantasia create tutti i ragnetti che volete, potete fare il ragno dotto con la carta del giornale, il ragno hippy con una carta da regalo floreale

Ora non vi resta che...


Sparpagliare i ragnetti sul pavimento per spaventare gli amici e i parenti.

Suggerimenti:
Se fate un buffet di Halloween, potete utilizzarli come segnaposto personalizzandoli con nome e adattando la livrea del ragnetto al commensale (rosa con le paillettes per la cuginetta trendy, con i colori della squadra di calcio per il fratellino ultratifoso ecc...)

Buon divertimento!


19 commenti:

  1. Se i ragni fossero così, nessuno ne avrebbe paura...
    Bel lavoretto divertente per i bambini.

    Valerio

    RispondiElimina
  2. fantastici questi ragnetti! quanta creatività, come ti invidio!!!

    RispondiElimina
  3. Carinissimi! Grazie per la visita al mio blog: è un onore!

    RispondiElimina
  4. Io sono aracnofobica.. però di cartoncino son carinissimi!!!!! brava hai semrpe bellissime idee.. smackkk

    RispondiElimina
  5. Ho una nipotina di 2 anni, è ancora un pò piccola, ma stampo lo schema. Sei un vulcano d'idee...

    RispondiElimina
  6. che bell'idea che mi hai dato! alla prima giornata brutta rinchiusi in casa, avrò un'alternativa ai soliti giochi! :O)

    RispondiElimina
  7. Finalmente un ragno...simpatico :-)

    RispondiElimina
  8. il ragno verde è il mio preferito!!!!! brava Eli, che bella idea!!!!

    RispondiElimina
  9. Sei bravissima nel realizzare questi animaletti! Ciao

    RispondiElimina
  10. Fortissimi i ragnetti fatti con cartone e scovolini! Un lavorino facile, divertente e creativo visto che si possono personalizzare: quello con le due zampine verdi è il mio preferito, sarà che è un pò strano...Sono sicura che i bambini apprezzerebbero molto un segnaposto così ed anch'io, perchè i ragni mi incuriosiscono, basta che non siano grandi e pelosi, quelli veri intendo. Ciao, Eli!

    RispondiElimina
  11. Io metto da parte tutto il materiale necessario, chissamai che riesca a mettere da parte anche un po' di tempo per dedicarmi a questi lavoretti...
    Claudette

    RispondiElimina
  12. non è mica solo per bambini, a me piacciono e magari me li conservo per 1 novembre

    RispondiElimina
  13. Ciao Eli !

    Che belli questi ragnetti...
    Io cucino per passione.
    Credo che il mio cervello sia focalizzato essenzialmente sul cibo e la sua preparazione. Il resto mi affascina ma non mi appassiona.
    Che belli questi piatti !!
    Che fame ! Stasera non ho manco cenato. Ho fatto il cattivo!
    Ciao.

    RispondiElimina
  14. belli, bellissimi!!
    e tu sei brava bravissima!!
    baci
    Mirka

    RispondiElimina
  15. ....una cosa è certa...che ora so come utilizzare gli scovolini che da anni giacciono insieme alle pipe da quando ho 'smesso'di fumare...non ti manca certo il 'gusto'di..creare.
    Ciao Edo!

    RispondiElimina
  16. E io che volevo spaventarvi con i ragni pelosetti! ihihihihihihih!

    Scherzi a parte sono contenta che vi siano piaciuti!

    State sintonizzati anche il prossimo post sarà un altro lavoretto di Halloween facile facile!

    Buon weekend a tutti! :)))))))

    RispondiElimina
  17. Che bella idea!!! Quest'anno voglio proprio utilizzarli come segnaposto!!!

    RispondiElimina
  18. Brava Elisabetta, questi ragnetti piacciono anche al mio Dany,penso propri che dovrò cercare i materiali. Complimenti.Valter,Nedda e Daniele

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin