mercoledì 17 dicembre 2014

Cantucci golosi al cacao e nocciole

Preparare biscotti è uno dei piaceri delle feste di Natale
Gesti lenti e rassicuranti, il tempo dedicato alla decorazione che ci permette di giocare con perline argentate e confettini di zucchero.
Sono piccole gioie da assaporare.

La ricetta di oggi però, dal "côté decor", è un po' scarsetta!
Anzi direi che è proprio spartana!
Ma la bontà è regale!



Chi ha assaggiato questi cantucci golosi mi ha subito chiesto la ricetta, quindi eccomi a condividerla con tutto il mondo (che modestia!)

Cantucci golosi al cacao e nocciole

370 gr di farina 00
100 gr di cacao amaro
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
125 gr di burro
240 di zucchero (io 200)
3 uova
i semini di una bacca di vaniglia
100 gr di nocciole tostate
sale un pizzico


  • setacciate la farina con il cacao, il lievito e un pizzico di sale 
  • lavorate il burro morbido e lo zucchero fino a farne una bella crema bianca e spunosa
  • unite uova e vaniglia e lavorate ancora un po'
  • incorporate il mix di farina e cacao
  • per ultime unite le nocciole intere (ho lavorato l'impasto nella planetaria con l'attrezzo foglia, quindi le nocciole si sono rotte in grossi pezzi da sole, se lavorate l'impasto a mano, frantumatele un po' prima di incorporarle)
  • suddividete la pasta in tre salsicciotti, metteteli sulla placca del forno imburrata o con carta forno e cuoceteli per circa 30 minuti a 190°
  • tirate fuori dal forno la teglia e lasciatela riposare per 10 minuti
  • trasferite i salsicciotti di biscotto sull'asse di legno e tagliateli a fette longitudinali
  • rimettete le fette ad asciugare in forno per altri 10 minuti
Sono biscotti semplici e di lunga durata (ma questo dipende da quanti golosi avete in casa)

giovedì 11 dicembre 2014

Uccellini di carta chiudipacco

Natale si avvicina,
mi piace prendermi del tempo per confezionare i regali.
Se seguite questo blog, siete anche voi amanti del bricolage da recupero, dei lavoretti fatti di nulla... pezzetti di carta e cartoncino, alcuni bottoni e un po' di spago.
Questi sono i materiali che ci servono oggi per realizzare questi uccellini!

Ma partiamo appunto dagli uccellini

E' meglio creare una sagomina di cartoncino per poter avere un modello da replicare comodamente senza dover ridisegnare ogni volta l'uccelletto.

Esercitatevi finché non avrete disegnato una sagoma che vi piace, poi ricalcatela su un cartoncino un po' sostenuto, (fondo di album da disegno) et voila il modellino è pronto



nella foto le tre fasi.

Con il mio uccellino in carta di vecchio libro ho realizzato questo sacchetto


dopo ho usato la stessa sagomina per ritagliare altri uccellini da avanzi di cartoncino decorato per bricolage (idea trovata su Pinterest)


Ho incollato i bottoni con un po' di colla vinilica e Ho praticato un paio di fori con un punteruolo per far passare lo spago con cui ho legato i pacchetti


Alla prossima...questa volta con una ricetta!

lunedì 1 dicembre 2014

Facili angioletti di carta

Cari amici,
eccomi per un altro appuntamento con il bricolage facile e ricicloso di Natale
Gli angioletti di carta.
Potrete appenderli all'albero di Natale
farne una ghirlanda
usarli come chiudipacco
legarli al tovagliolo sulla tavola di Natale

inoltre...
potrete utilizzare qualsiasi tipo di carta:
da pacco, da regalo, vecchi libri o quotidiani, carta paglia, carta colorata, vecchie fotocopie

ecco le semplicissime spiegazioni, direttamente sulle foto!
Buon divertimento!


 Ho una predilezione per i colori naturali, quindi per realizzare il mio angioletto ho preso le pagine di un vecchio libro e della carta paglia.






ed ecco altri due compagni, uno sempre con pagine di libro e l'altro in carta paglia



lunedì 24 novembre 2014

Torta streusel al caffè

Questo dolce vi conquisterà!


perché?
a dispetto del suo mesto aspetto...è buonissimo, e personalizzabile.

E' una torta al caffè con uno streusel (crumble) alla cannella e zucchero di canna

Streusel al caffè
ingredienti:
275 gr di farina 00
100 gr di burro fuso freddo
1 cucchiaio di lievito per dolci
150 gr di zucchero
80 ml di latte
2 uova
1 tazzina di espresso (è troppo poco, il caffè non si sente, la prossima volta aggiungerò un cucchiaio di caffè solubile all'espresso)
50 gr di mandorle tritate finemente
zucchero a velo per la copertura
1 pizzico di sale

streusel:
75 gr di farina 00
75 gr di zucchero di canna
50 gr di burro morbido
un pizzico di sale
un cucchiaino di cannella

  • foderate con carta forno una tortiera di 23 cm
  • setacciate farina e lievito e unite lo zucchero, le mandorle tritate e il sale
  • amalgamate: latte, uova, caffè e burro fuso
  • versate il miscuglio liquido sugli ingredienti secchi, mescolate bene e versate nella tortiera
per lo streusel: 
  • mescolate la farina con lo zucchero di canna, il sale, la cannella e il burro a fiocchetti
  • sfregate il composto fra le mani per sbriciolarlo (oppure usate un robot da cucina con le lame)
  • distribuite le briciole sulla torta e infornate!
  • Cottura a 190° per 45 minuti
date una spolverata di zucchero a velo per decorare il dolce

Questa torta a casa mia è durata ben un giorno, quindi non so dirvi per quanto si conserva! ahahahah!


varianti sul tema

Nutella: 
preparate la torta in bianco, senza caffè, unite qualche cucchiaio di nutella all'impasto e variegatelo con la forchetta. Omettete la cannella nello streusel e aggiungete nocciole tritate grossolanamente.

Mele:
omettete il caffè nell'impasto e aggiungete un paio di mele sbucciate e tagliate a tocchetti. Coprite con lo streusel alla cannella

frutti rossi:
omettete il caffè, e variegate l'impasto con qualche cucchiaio di marmellata, oppure inserite frutti rossi essiccati. Coprite con uno streusel alle mandorle (vedi variante Nutella)

lunedì 10 novembre 2014

Cucchiaio o chiudipacco?

Carissimi amici,
mi sono posta un obiettivo...
Il Natale può essere bello e divertente senza spendere una fucilata!
Quindi eccomi con un cucchiaio!
Un umile cucchiaio di legno da picnic venduto come usa e getta, ma in questo blog, come ben sapete, non si getta nulla!
Si trasforma!

Il lavoretto di oggi è veramente di una semplicità disarmante


1 cucchiaio, del cartoncino, due occhi adesivi (ma potete anche dipingerli o farli con la carta) un cerchietto di feltro rosso un nastrino

Disegnate sul cartoncino due rametti e ritagliateli. Incollateli sulla parte concava del cucchiaio.
Sulla parte convessa incollate occhi e naso.

Infiocchettate la renna et voilà... è pronta per fare da chiudipacco o segnaposto!

Ma ecco un'altra versione...
dedicata alle amiche food-blogger che passano sempre numerose da qua...


Il cucchiaio versione "cuochetta"
Leggermente più complesso nella realizzazione.
Occorre infatti preparare la "parrucchetta",  altro non è che una mini matassina di lana arrotolata su due dita, poi legata nel centro e tagliuzzata con le forbici.
Incollate i capelli con colla a caldo in cima al cucchiaio e copriteli con la "toque" di cartoncino bianco
La bocca a cuoricino è realizzata con una fustellatrice da scrapbooking.

Il cucchiaio può diventare qualsiasi personaggio o componente della famiglia, basterà personalizzarlo con qualche particolare. Per idee e suggerimenti vi rimando a questo mio vecchio post

Buon divertimento!!

mercoledì 5 novembre 2014

Etichette per Natale

Piccole cose...
per rendere gioiose...
le giornate piene di freddo e pioggia.
Macchie di colore che diventano uccellini canori
che si posano li...
su un foglio di carta da musica...


Per fare questi cartellini occorre veramente poco


non serve avere colori di marca bastano quelli dei bambini!


Saranno le macchie ad ispirarvi, l'uccellino lo disegnate dopo!
Aggiungete i particolari che volete...
ritagliate e incollate!

Oltre ai cartellini,  potete utilizzarli come francobolli sulla carta da regalo (da pacco)
su banali biglietti di cartoncino bianco per auguri personalizzati!

Divertitevi!

nota: guardate nell'indice, contrassegnata dalla tag "Briconatale" troverete altre idee sempre facili ed economiche

giovedì 30 ottobre 2014

Colori d'autunno e un morbido cake

Domenica scorsa avevo un po' di tempo libero da dedicare alla casa. Non alle faccende, non ai panni da stirare, non alla cucina...proprio alla casa.
La mia casa era "stonata"
Stonata nei colori, ancora troppo estivi, nelle piccole installazioni di oggetti inutili, ma che rendono accogliente l'ambiente.
Io li chiamo i "Cosy corners" e ne ho una raccolta su Pinterest. Angolini confortevoli dove è bello stare. Ovviamente in casa mia non sono così belli...ma qualcosa mi piace fare per accordare la casa con le stagioni.


Così ecco che, sul tavolo in sala, trovano posto queste candeline cubetto dai colori autunnali, insieme alla vecchia teiera con le gerbere di Ikea (non amo i fiori finti, ma questi sono carini).

Va da se, che dopo aver sistemato la casa, avessi voglia di sedermi con una bella tazza di tè e...una fetta di torta!

Ma non avendo troppa voglia di trafficare per prepararla. Ho fatto un mix di svariate ricette e creato più che creato...pastrugnato Questo cake al formaggio quark!

Il risultato? Un cake via di mezzo tra un flan e una torta, Non sarà il dolce del secolo, ma va giù che è una meraviglia!

Cake rapido al quark e cioccolato
250 gr di formaggio quark fresco (in vendita da Lidl)
150 gr di farina 00
125 gr di zucchero semolato
2 uova
mezza bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
una tavoletta di cioccolato al latte e caramello (mettete quello che vi piace!)
zucchero granella


  • montate a crema le uova con lo zucchero e unite il formaggio
  • Unite la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale
  • Tagliuzzate grossolanamente il cioccolato e aggiungetelo all'impasto
  • Versate il composto nello stampo da cake e cospargete con lo zucchero granella
  • Cuocete 40' a 180°


Non so quanto si conservi questo dolce, a casa mia è finito il mattino dopo!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin