mercoledì 9 settembre 2009

LA SHOPPING BAG

Potevo anche intitolare questo post: La sportina della spesa, ma fa tanto "la sciura Pina la va al mercà" che ho preferito l'inglesismo, mi perdonino i puristi della lingua italiana.

Come sapete dall'anno prossimo diventano "fuorilegge" le borse di plastica; era ora! non so voi, ma io ho la casa invasa da sacchetti e sacchettini, che di solito cerco di riciclare per la spazzatura, ma a volte sono veramente troppi. Anche se cerco di organizzarmi con borse alternative: in tela, canapa o nylon per la spesa al supermercato; negli altri negozi...mi rifilano sempre il famigerato sacchettino!

Allora perchè non fare da noi una bella borsa personalizzata da tenere nella borsetta o in macchina?

Sento già un coro di proteste..."ma io non so cucire!"

Vedrete è più facile di quanto sembri... seguitemi in questo lungo post (solo se ne avete voglia ovviamente)

Prima di tutto, armatevi di macchina da cucire. (la mia è una Vigorelli di quasi 30 anni fa, ma va come un carro armato) Potete anche realizzare la borsa facendo le cuciture a mano, ma diventa un lavoro da frate certosino.

Ritagliate da una stoffa di cotone piuttosto resistente un rettangolo di cm 45 x 80.
Il cotone che ho usato è color panna perchè ho applicato un disegno. Se non ve la sentite di disegnare potete usare una stoffa fantasia.

Ho ripiegato e stirato i margini: superiore e inferiore, come potete vedere dalla foto


Ora prepariamo i manici. Sempre dalla stessa stoffa ritagliate du strisce di cm. 7 x 70
Ripiegateli e stirateli...

...come potete vedere nelle fotografie. Qui sopra un particolare del manico ripiegato


In seguito ho disegnato questo animaletto stilizzato su un foglio di carta e l'ho ritagliato.
L'ho usato come cartamodello. Se decidete di fare anche voi un disegno e siete alle prime armi, optate per delle figure non troppo complicate, con pochi particolari, saranno più facili da gestire.



Ho spillato il cartamodello su una stoffa di colore contrastante, ho ritagliato la sagoma e l'ho imbastita sulla borsa. Se volete complicarvi la vita...potete ritagliare una parte del cartamodello e riportarlo su una stoffa differente, come ho fatto io per il particolare della zampa, a destra nella foto.

Ecco un particolare della zampa...

...spillatela e imbastitela sul resto della sagoma.

Ripassate tutte le cuciture della sagoma. Io le ho ripassate a mano in modo grossolano...con il tempo i bordi della sagoma si sfilacceranno leggermente dando l'impressione del "pelo" dell'animaletto.
Cucite due perline per gli occhietti.
Cucite anche i margini inferiore e superiore della borsa. Ho usato un filo contrastante per evidenziare meglio la cucitura.

Dopo aver rifinito i margini, imbastiamo i lati della borsa, questo lavoro va fatto dal rovescio della borsa...

...e rifiniamo le cuciture facendo anche uno zigzag per evitare sfilacciature...


...non dimenticate di cucire anche i manici.

Posizionate i manici a 10 cm. dal margine esterno sempre sul rovescio della borsa...

...fate lo stesso per tutte le estremità, facendo ben attenzione ad attaccarli sempre nello stesso verso. Spillateli, imbastiteli e rifiniteli a macchina.

Scaravoltate la borsa...un colpetto di ferro da stiro e...

Voilà!

Potete realizzare altre borse, con altri materiali. Questo è un paio di jeans riciclato...

Oppure divertitevi ad inventare nuovi disegni. Il motivo delle "casette rustiche" è molto semplice.

Questo bassotto che si guarda la coda ha il corpo che "scorre" anche sul retro della borsa.

Siete ancora qui? correte a fare shopping con la vostra nuova borsina!

14 commenti:

  1. ma sei bravissima!!!!!!! pesa che io ho riposto la macchina da cucire in cantina.... facevo degli abitini di carnevale ai miei bambini (quando ancora lo erano!) stupendi. poi stop. ma quasi quasi......

    RispondiElimina
  2. Io non so nemmeno rammendare, se ne occupa il mio ragazzo... ma le tue shopping bag sono carinissime e mi fai venir voglia di imparare!

    RispondiElimina
  3. Babs: E' l'ora della riesumazione ahahah! Se facevi abitini, le borse sono una passeggiata!

    Onde: Guarda...io non so cucire, nel senso che non so fare abiti, ma le borse sono semplici, basta endare dritti o seguire i contorni del disegno :)

    RispondiElimina
  4. Fantastiche!!! Sei veramente brava! Che pazienza!!!Troppo carine!!

    RispondiElimina
  5. Fantastiche!!! Sei veramente brava! Che pazienza!!!Troppo carine!!

    RispondiElimina
  6. Ma sei sicura che si posssano definire solo delle shopping bag?????
    Sono carinissime!!
    Compliments per la fantasia!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Denise e Mammazan: Grazie! :)))))

    RispondiElimina
  8. ciao Eli, grazie per la visita, che lavoretti carini che fai, complimenti! per il cagnolino certo che pubblicherò le foto!!! anzi non vedo l'ora! prendo un pinscher nano!!! :-)

    RispondiElimina
  9. Micaela: così farà compagnia a Flick sulle pagine dei nostri blog :))))

    RispondiElimina
  10. Complimenti, le tue borse sono davvero belle!
    Ma lo sai che vado al mercato con il mio adorato carrello di vimini?.. Tante volte le borsine di plastica non le prendo più, occupano lo spazio nel carrello..
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Rossa: carino il carrello di vimini! Io vedo sempre in giro i modelli "nonnina" colori scuri o al massimo scozzesino :))))

    RispondiElimina
  12. certo che le tue mani d'oro fanno sembrare tutto facile... Le spiegazioni sono ottime

    RispondiElimina
  13. carinissime queste borsine!!! e grazie per la condivisione!

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin