giovedì 26 gennaio 2012

Presine per le pentole fai da te (con stoffa di recupero)

Ricordate la piccola Bianca seduta alla macchina da cucire?

Era in questo post
Fra le svariate "opere" della nostra sartina c'erano anche queste:
Presine per le pentole

  • Assolutamente di recupero! con ritagli minimi di stoffine e vecchie felpe o maglioni
  • di facile esecuzione! non occorre essere sarti provetti, se le cuciture sono un po' storte non importa
  • Creative! potete inventarvi qualsiasi soggetto, se non vi viene in mente nulla...fate un opera astratta!
ma vediamo come fare:

  • Ritagliate un rettangolo da una stoffa di vostra scelta (questo era un recupero di copridivano). Le dimensioni non sono importanti, copiate una vecchia presina o fatela delle dimensioni che vi sono utili
  • Per creare l'imbottitura ritagliate un quadrato da una vecchia felpa o da un maglione (comunque da un qualcosa di spesso e isolante)
  • Il quadrato deve essere leggermente più piccolo per permettere la piegatura dei margini
  • piegate i margini, stirateli e imbastiteli.

  • ritagliate anche delle figure in colore contrastante (In questo caso la trama del copriletto mi suggeriva il mare, così ho pensato ad un pesciolino che spunta e si rituffa)
  • Imbastite anche le figurine 
  •  Ora con la macchina da cucire, oppure a mano con un filo da ricamo, fissate le figurine alla stoffa
  • togliete il filo da imbastitura

  • piegate a libro la presina e inserite un cordino per appenderla
  • imbastite, oppure fissate con spilli la chiusura
  • cucitela sui quattro lati
  • l'imbottitura rimarrà fissata all'interno delle cuciture
 Ecco il retro.

Ed ecco un altro facile soggetto!

E' un lavoretto facile e rilassante, potete farlo anche con i vostri bambini più grandicelli.
Imparare a cucire servirà anche a loro e...non riservate questo lavoro solo alle femminucce!!
Un bottone può sempre cadere, un orlo scucirsi...anche ai maschietti!

Con lo stesso procedimento, in più grande, potete realizzare tovagliette americane.
Con "nessuna spesa" abbellite la vostra cucina!
Vi ho trasmesso la voglia di cucire? Mah!
Fatemi sapere!

nota: seguire le sagome arrotondate con la macchina da cucire può essere complicato per chi è alle prime armi. Create soggetti dalle linee rette e per imparare a cucire linee curve,fate dei quadretti astratti ispirandovi a pittori come Mirò oppure Kandinskij

33 commenti:

  1. Mani fatate.. oltre che una fantasia pazzesca!!!! Adoro i tuoi post.. baci .-)

    RispondiElimina
  2. sì mi hai trasmesso la voglia... riesci a passarmi anche un po' di buona manualita??? :D

    (stupende come sempre comunque, prometto che ci penso!)

    RispondiElimina
  3. Ma come ti vengono tutte queste idee! Ottimo insegnamento quello di far cucire sia maschi che femmine... impara l'arte e mettila da parte diceva mia nonna e assicuro che è una cosa veramente saggia poichè credo che il compito più difficile sia rendere le persone indipendenti: Cosa c'è di meglio che evitare differenze . Il mio piccolo Ludovico ha 14 mesi e gira già per casa con scopetta e paletta . Un abbraccio Emma

    RispondiElimina
  4. Giusto far cucire i bambini, sono d'accordo.
    Io porto gli abiti dalla sarta anche per far cucire un bottone, sono proprio un disastro :-(

    RispondiElimina
  5. La voglia me l'hai trasmessa tutta, manca solo taaaaaaaaaaaaaaanta pratica! A mala pena riattacco un bottone..e che patacca :)))) L'alberello è troppo bello. Un bacione

    RispondiElimina
  6. Non so cucire, ma la presina con l'alberello punteggiato di bottoni me ne fa venire voglia!

    RispondiElimina
  7. che fantasia, devo provare!!! ciao :-)

    RispondiElimina
  8. Ma guarda, io lo dico sempre che mi manca solo una macchina per cucire... con tutte queste idee e tutorial che vedo dalle mie amiche blogger, altro che voglia! Sono troppo carine le tue presine!
    un abbraccio, tania

    RispondiElimina
  9. Che idea !!! Un super ottimo riciclo !!! Bravissima!

    RispondiElimina
  10. simpaticissime queste presine!!
    Abbracci

    RispondiElimina
  11. Belline! e utili doppiamente, per l'utilizzo e l'operazione recupero :)

    RispondiElimina
  12. quando si dice che la fantasia può fare fare tutto ;_) sono veramente belli oltre che utili

    RispondiElimina
  13. Dunque, Bianca la sartina mi ha fatta impazzire e anche i suoi capolavori che, a dirla tutta, mi fanno davvero venire voglia di cucire qualcosa! Ma poi sono scesa e ho trovato la ricetta dei biscotti integrali!!
    MAMMA MIA CHE AMORI!! ahah é stupenda la ricetta così, di una tenerezza! Mi piace moltissimo, brava e bravi loro per il risultato!

    RispondiElimina
  14. ciao! sono Stefania e sono felice di essere capitata nel tuo bel blog!
    stupende queste presine: pensa, mia madre sa fare di tutto con la macchina da cucire, io non sarei capace di accenderla... nonostante l'ultima volta che è venuta a trovarmi me ne ha regalata una io la tengo lì, come soprammobile...
    a presto
    Stefania

    RispondiElimina
  15. Tutti: Grazie per la visita e benvenuto ai nuovi amici!

    Stefania:
    vedrai, tutto sta nel cominciare ad usarla, anche io non ne avevo mai vista una in vita mia e non ho mai preso nessuna lezione di cucito, infatti faccio cose abbastanza semplici, un vestito non so neanche da che parte si cominci a guardarlo! eheheheheheh

    RispondiElimina
  16. sono molto molto carine! io ho un sacco di ritagli di stoffa e tantissimi jeans da riciclare. volevo provare a fare anche una borsa (avere il tempo...) ho visto che c'è un tuo post anche sul come fare una borsa.
    brava, bravissima, come sempre!

    RispondiElimina
  17. simpatiche le presine!
    la mia mamma le fa con vecchi asciugamani e roselline all'uncinetto! ma siccome io non so uncinettare, la prossima volta che sono a secco mi cimentero' con le tue!

    RispondiElimina
  18. Ehi, ma com'è brava questa sartina...ha fatto delle presine davvero fantastiche! Sicuramente il tuo post la voglia di cucire la trasmette (è un lavorino così semplice, carino e utile) ma le mie resistenze ci mettono a cadere! In questo periodo però un pò di cucito lo faccio anch'io (le collane) e chissà che non mi cimenti anche in questa impresa...chissà..Per quanto riguarda i maschietti, ben detto Eli, è fin da piccoli che bisogna "istruirli"! Ciao.
    P.s. Come mi son piaciuti Puf e Flaf alle prese coi "digestive"!

    RispondiElimina
  19. bravissima hai le mani di fata

    RispondiElimina
  20. Ma quella topolina è proprio in gamba!!!Sa fare di tutto!!! Avrà una brava maestra!!!

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Bellissime le tue presine!! E' anche moooolto chiaro lo svolgimento per farle!! Bellissime, brava!

    RispondiElimina
  24. Tante belle idee nel tuo blog, così mi ci sono aggiunta.

    RispondiElimina
  25. Hai proprio le mani d'oro! Io non saprei da dove iniziare.. Brava!

    RispondiElimina
  26. E brava Bianca!!! Sa cucire molto bene e sa anche riciclare :-)

    RispondiElimina
  27. Complimenti per il blog e per i lavori che fai! PR
    http://ilprincipe-ranocchio.blogspot.com/

    RispondiElimina
  28. Ho appena scoperto il tuo blog e mi è piaciuto davvero molto. Ho linkato il tuo post sui Giorni della merla, perchè era troppo carino!
    Complimenti!
    Un saluto
    Tamara

    RispondiElimina
  29. Bravissima, molto belle le tue presine! Un'idea molto carina!Ciao

    RispondiElimina
  30. Grazie a tutti per la visita e benvenute alle nuove amiche!

    Tamara: Grazie :)))))

    RispondiElimina
  31. Ciao Eli, mi sono persa un sacco di bellissimi post, condivido pienamente, bisogna attrezzare anche i maschietti di filo e ago, presine bellissime, a presto Alex

    RispondiElimina
  32. Molto molto carine! Bravissima, seguirò i tuoi consigli :)

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin