giovedì 7 maggio 2009

LA PASTA DEL GATTO IGOR


Nella scorsa puntata eravamo rimasti al gatto Igor e al mistero del trasportino rosa...
Bene, una settimana è passata e il nostro amico Igor ha dormito su svariate tavolozze, questa mattina si è svegliato più maculato che mai, guardandosi allo specchio ha esclamato:
"oggi sono un vero Pollok!".
Patacche viola, verdi, rosse, arancioni, gialle erano cosparse su tutto il pelo.
"devo dire di essere proprio soddisfatto, anzi mi viene pure un'idea...ma questo dopo...Adesso voglio andare a dare una sbirciatina ai nuovi inquilini del terzo piano".
Detto fatto, il micione decide di calarsi giù per la grondaia e atterrare pesantemente sul terrazzino dell'appartamento in questione. Inutile dirvi che sulla grondaia è rimasta stampata una scia colorata e anche sul balcone svariate impronte di zampette colorate.
Il nostro amico, che è un curiosone, comincia a sbirciare dietro ai vetri; ci sono scatoloni dappertutto e strani oggetti, un corpo senza testa con sotto un manico lungo... macchinari e rotoli di stoffe appoggiati ovunque...
"Chissa a cosa servono ? " si chiede incuriosito Igor, premendo il muso contro il vetro, e lasciando anche li... inevitabili macchie di colore!
Ma ecco che nella penombra dell'appartamento scorge un guizzo di pelo nero, un'ombra fuggevole.
"Hey, amico...chi sei? " miagola Igor picchiando la sua zampona colorata sulla finestra, ma dall'interno...niente.
"bah! eppure mi era sembrato di vedere qualcuno, mi sa che ho le traveggole per la fame, riprenderò le ricerche dopo pranzo"
Risalito nella mansarda il gattone si mette ai fornelli.
"mmmiaaooo! tutte queste macchie colorate mi hanno fatto venire in mente che potrei prepararmi un bel piatto di pasta con una variopinta ratatouille".
Una controllatina al frigo...si c'è tutto quel che serve...

E mentre il nostro amico cucina, cosa succede al terzo piano?
La signorina Lisa, sta ancora disfando gli scatoloni del trasloco, manichini, macchine da cucire, tessuti: "Uff...che fatica trasferire l'atelier di sartoria! "esclama lanciando uno sguardo al cuscino di velluto rosso appoggiato sul divanetto.
Per tutta risposta un sonoro rrronn, rrrooon e un languido sguardo di giada sembrano dirle:
"con calma Cherie, prendi esempio da me...con calma..."
Lisa guarda intenerita la sua gattina nera "eh, hai ragione tu, stai li bella rilassata, dovrei affannarmi un po' meno, è stato già un lungo viaggio arrivare da Parigi fin qui!!"
"Mmmiaaaooo, già... e questo posto mi sembra abitato da tipi strani, rrooon, rrron, avresti dovuto vedere lo svirgolato che era prima sul balcone, faceva gesti inconsulti ed ha impiastrato tutto il vetro...mmmiaaooo, chissa quando te ne accorgerai, come sarai contenta di ripulire, rroon, rrroonn!"
Lisa guarda la sua enigmatica gattina e pensa:
"ah, mia cara Sissi, se solo tu potessi parlare, chissa quante cose mi diresti".

E in mansarda? La pastasciutta di Igor è pronta e lui ne sta mangiando un bel piattone!
Volete la ricetta?
Eccola:

Pasta & ratatouille
Tagliate a cubettini una melanzana e mettetela in un colapasta con del sale, nel frattempo tagliate sempre a cubettini, una zucchina e un peperone.
Tritate uno scalogno e fatelo soffriggere con un po' d'olio.
aggiungete tutti i cubetti (sciacquate il sale dalla melanzana)
Aggiungete una foglia di alloro e lasciate cuocere finchè le verdure si saranno intenerite.
Aggiungete anche un pomodoro tagliato a dadini e fate stufare ancora per qualche minuto.

Ora cuocete un formato di pasta che vi piace, Igor ha usato i fusilli ai cinque cereali che il signor Kowalskji aveva in dispensa.

Condite la pasta con la ratatouille e se vi piace aggiungete dei cubetti di formaggio, tipo fontina che si scioglierà leggermente con il calore degli ingredienti.

Buon appetito!

...E la gatta Sissi? beh questa come al solito è un altra storia...

4 commenti:

  1. Ma lo sai che anch'io nei prossimi giorni farò la pasta con la ratatouille? Non con il mio criceto, ovviamente, con le verdure! Aspetto sempre con impazienza il seguito del racconto...

    RispondiElimina
  2. Onde: hai un cricetino nuovo?

    RispondiElimina
  3. ciao eli
    sei un fenomeno!
    mi piace un sacco leggerti :-)

    RispondiElimina
  4. peggio di sherazade, ufff ;-) ma di chi si innamora alla fine igor!!!

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin