mercoledì 21 ottobre 2009

CAVATELLI CON ORZO E FAGIOLI

Cosa fare con:

100 grammi di cavatelli, decisamente troppo pochi per una pastasciutta per tre persone!

dei cannellini che giacciono nella credenza dai tempi della torta ai fagioli .

Mumble...mumble...ci sono!
Farò un piatto decisamente "robusto", però occore anche l'orzo...fa vedere...
Siiii evviva c'è!
Vi capita mai di voler fare una ricetta e mancare di uno degli ingredienti?...e voglia di uscire pari a zero? Anche perchè, chi ha voglia e tempo di uscire per reperire una sola cosa, che poi... appena metti piede nel super non è più una cosa sola ,ma si moltiplica, e tu che sei entrata senza carrello (tanto a che mi serve?) ti ritrovi alla cassa con le braccia stracolme di roba, in precario equilibrio e come un giocoliere da circo cerchi di non far cadere niente!

Ma bando alle ciance e veniamo alla ricetta che ho preparato ieri sera.
Dunque dicevo, avevo in casa tutto e quindi ho potuto cucinare questi:

CAVATELLI CON ORZO E FAGIOLI

Ingredienti

  • 100 g di cavatelli
  • 200 g di fagioli cannellini cotti secondo le modalità che seguite di solito (o un barattolo se avete fretta)
  • 100 g di orzo lessato (lo avevo ammollato per due ore e lessato in precedenza per 30 min. in acqua salata)

per il sugo:

  • 1 barattolo di passata di pomodoro
  • 1/2 cipolla
  • olio extra q.b.
  • qualche foglia di basilico (se nel frattempo non si sono tutte appassite per il freddo)
  • sale

Come si fa:

Preparate un sughetto soffriggendo la cipolla per qualche istante, aggiungendo la passata e qualche foglia di basilico, fate cuocere fino a che il sugo si sia ragionevolmente addensato, ma non troppo. Spegnete il gas e aggiungete ancora qualche foglia di basilico in infusione. Coprite e lasciate da parte.

in una pentola mettete i fagioli e l'orzo cotti, aggiungete il sugo dal quale avrete eliminato il fogliame di basilico e fate sobbollire per qualche minuto.

Cuocete i cavatelli al dente e aggiungeteli all'orzo e fagioli. Spolverate con basilico tritato fresco, oppure lasciate in infusione per qualche minuto (come per il sugo) un rametto di rosmarino.

Servite con abbondante parmigiano grattugiato.

E' un piatto unico che ricorda la cucina d'antan, è energetico e per concludere il pasto basta un frutto!


Buon appetito

9 commenti:

  1. Ottimo sistema per aggiustare un po' di avanzi che, da soli, non farebbero un piatto, ma, messi insieme, regalano una cena appetitosa!

    RispondiElimina
  2. Buon giorno!!!!
    Vado a nozze con un piatto come questo...
    Lo considero un pasto completo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  3. proprio un bel piatto unico e sostanzioso!

    RispondiElimina
  4. Davvero un'ottima e ricca soluzione per queesto piatto! un mix di ingredienti davvero originale, am che ci sembra riuscitissimo e saporito! bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  5. bellissima idea e che bontà!!!!
    Giulia

    RispondiElimina
  6. Tutte: grazie per i vostri commenti, sono sempre molto graditi:))))

    RispondiElimina
  7. si vede che è arrivato l'autunno: anche io ieri sera zuppa di farro e fagioli!!!!!!! sono quasi contenta del brutto tempo, adoro le zuppette ipercaloriche!!

    RispondiElimina
  8. Eh con l'arrivo del freddo ci vuole proprio un piatto di legumi e cereali ;)
    grazie dello spunto

    RispondiElimina
  9. Patapata: Anche io le adoro, trovo che hanno un non so che di rassicurante!

    Anna: In effetti si gela! Ma con la pioggia non dovevano risalire le temperature? ;)

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin