giovedì 12 dicembre 2013

Omini di pan pepato

Potevo sottrarmi ad un grande classico del Natale?
Assolutamente no!


Finora non avevo ancora trovato la ricetta che mi soddisfacesse: Troppo duri e quindi buoni solo da appendere all'albero di Natale o da dare in pasto agli uccellini; troppo zuccherati e stucchevoli oppure con un gusto speziato privo di equilibrio dove prevaleva qualche spezia a scapito delle altre!

Poi finalmente ho scovato la ricetta giusta, che ho comunque modificato fino ad ottenere quello che, a parer mio, è un rispettabile "Omino di pan pepato"
Non è un frollino; rimane pur sempre un biscotto leggermente duretto, ma non tanto da mettere a rischio il lavoro del vostro dentista!
E pucciato nel caffè...è la morte sua!
E' un biscotto delle feste quindi fatto per durare a lungo se ben conservato.
Come potete vedere dalla foto il mio è veramente basic, solo tre minuscoli bottoni di zucchero e via! Ma voi potete sbizzarrirvi con glasse e quant'altro ;)

La ricetta:

350 gr di farina 00
1,5 cucchiaini di mix 4 épices (Drogheria Torielli, Genova)
1 cucchiaino di lievito per dolci
125 gr di burro
100 gr di zucchero
4 cucchiai di melassa chiara (sostituita da miele d'acacia)
1 uovo leggermente sbattuto
sale un pizzico


  • setacciate la farina, le spezie, il lievito, lo zucchero e il sale
  • incorporate il burro a pezzetti e sabbiate il composto con la punta delle dita
  • unite l'uovo e il miele e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo
  • appiattitelo a forma di disco e mettetelo a riposare al fresco per minimo un'ora
  • stendete l'impasto in una sfoglia di 5mm di spessore, ritagliate i biscotti e aggiungete eventuali elementi decorativi che reggano la cottura come i bottoni di zucchero o canditi o mandorle
  • cuoceteli in forno a 180° per 12 minuti circa.



L'omino vi sembra banale? Eccoli nella versione "fiocco di neve"

note:
il mix 4 épices è abbastanza difficile da trovare se volete potete farlo in casa miscelando le seguenti spezie in parti uguali: Cannella, chiodi di garofano, noce moscata, pepe.

non ho trovato la melassa chiara, ma trovo che il miele la sostituisca degnamente. Per chi non amasse il miele, assicuro che non si sente. Le spezie infatti ne coprono il sapore.

potete ulteriormente calare lo zucchero a 70 gr se proprio il dolce non vi piace.

potete eseguire la ricetta con un robot da cucina con accessorio lama, risparmiandovi tempo e fatica!

se volete un omino dalla "pelle liscia" sostituite lo zucchero semolato con zucchero a velo. Il mio è assai rusticotto!

i biscotti si conservano per tutte le feste al riparo dall'umidità e dai golosoni in una bella scatola di latta

16 commenti:

  1. Che buona la 4 épices nei gingerbread! Geniale anche la sostituzione del miele al posto della melassa!
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  2. effettivamente è più facile farsi le 4 épices in casa, poi dalle mie parti figurati! devo trovare lo stampino a omino, così gioco a farli con i bimbi:.-)

    RispondiElimina
  3. Esercito di ominiiiii!! APerchè non vieni ad attaccare casa mia?? :) Ci sono litri di caffè in cui fare il bagnettooooo!!

    RispondiElimina
  4. sono bellissimi!! vediamoci tutte da Silvia!! :-))

    RispondiElimina
  5. Oggi siamo proprio in sintonia..anch'io ho sfornato i miei omini ^_^
    Li adoro e in questo periodo non possono proprio mancare ^_^
    Un bacio
    la zia Consu

    RispondiElimina
  6. J'adore :) Devo provarli anch'io con la melassa, finora ho sempre usato il miele. Un bacione, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  7. C'è bisogno di dire che questa ricetta mi calza a pennello? <3

    RispondiElimina
  8. Profumo di Natale... bellissimi e buonissimi!!!

    RispondiElimina
  9. Devo mettermi all'opera!
    Isabella

    RispondiElimina
  10. questi biscottini fanno subito natale :)

    RispondiElimina
  11. Io non ho mai provato a farli perchè non è un impasto facile, parlo di consistenza. Mi fido dei tuoi!
    Un salutone Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fidati, questi vengono sempre!!!

      Elimina
  12. Sono belli e simpatici e li adoro, anche se a dirla tutta la vita degli omini di pan di zenzero è durissima!
    Baci cara
    Enrica

    RispondiElimina
  13. Ne sgranocchierei volentieri qualcuno ma.............uff...........non riesco a prenderlo,.......me li dovrò preparare da sola. meno male che ho la tua ricetta! Bacio grande..........

    RispondiElimina
  14. Nella mia ricetta c'è anche un cucchiaino abbondante di cacaom così gli omini vengono più "abbronzati"...
    Claudette

    RispondiElimina
  15. Ciao Eli, basic, ma tanto tanto carini e chissà che buoni!!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin