lunedì 18 febbraio 2013

Come organizzare una caccia al tesoro dei pirati per bambini a casa propria

Il titolo è lunghissimo...e anche il post.
Da qui la necessità di dividerlo in due puntate!
Ho organizzato questa caccia al tesoro nell'ultima animazione che ho tenuto presso la biblioteca di Solaro.
E' stata una grande mole di lavoro che ora voglio condividere con voi affinché possiate usufruirne in occasione di feste di compleanno, feste a scuola o semplicemente per divertirvi in famiglia con i bambini.

Potrete adattare questa caccia al tesoro ai bambini più grandi rendendo gli indizi più complessi, e facilitarla ai piccoli con giochi semplici.

Siete pronti ciurma?
Partiamo!

Una caccia al tesoro che si rispetti deve avere un tesoro!

  • Quindi comprate delle monete di cioccolato, caramelle o piccoli gadget, che richiuderete in un piccolo scrigno.


Per arrivare al tesoro occorre seguire una pista che porta a degli indizi.
Nel mio caso, chi risolveva correttamente il gioco proposto (indizio) aveva diritto ad un piccolo personaggio  da inserire in una barchetta di carta preparata nel laboratorio creativo che seguiva la caccia al tesoro


Ecco la barchetta ed i personaggini faticosamente guadagnati!

  • un capitano
  • un marinaio
  • un pappagallo 
  • la bandiera dei pirati

Come organizzare il gioco:
Qui avete due possibilità:

  1. Far girare i bambini per casa a caccia di indizi celati da sapienti indovinelli
  2. Se non avete spazio, o non volete una marmaglia urlante che, come Attila, vi devasta l'appartamento...gli indizi saranno costituiti da giochi e indovinelli
Prendiamo l'opzione 1
pochi bambini tranquilli e appartamento grande
Preparate tanti bigliettini (di un colore bello acceso) che porteranno i bambini a trovare la catena di indizi e a guadagnare il personaggino.
Il primo lo consegnate voi e potrebbe contenere una frase di questo tipo:
  • Vai nel posto più freddo della casa, li si nasconde il secondo indizio. (il posto più freddo può essere un congelatore o un frigorifero dove si nasconde il foglietto con il secondo indizio)
altre frasi e altri luoghi:
  • gira gira gira, se la guardo quando funziona mi gira la testa! Ma se non funziona i miei vestiti non son contenti perché restan puzzolenti! (nascondete l'indizio nel cestello della lavatrice)
  • Ha una grande bocca rovente...da cui escono grandi bontà! (nascondete l'indizio nel forno)
  • Da una grande scatola nera escono tante immagini e tanti suoni, cosa sarà? (nascondete l'indizio dietro al televisore)
  • Una grande isola morbida dove scambiare coccole con mamma e papà (nascondete l'indizio sotto il cuscino del lettone)
  • In questo posto entri "pieno" ed esci..."svuotato" entri sporco ed esci pulito! (nascondete l'indizio in bagno)
opzione 2
Molti bambini e poco spazio per muoversi.
dividete i bambini in squadre.
In questo caso il personaggino o l'indizio successivo andrà guadagnato risolvendo un rompicapo, pronunciando uno scioglilingua,  risolvendo un indovinello: ecco una serie di giochi da proporre:

Un puzzle: disegnate una figura o scaricatela da internet (potete utilizzare quelle che trovate in questo post (più avanti). Tagliatela a pezzi e mettetela in una busta. I bambini dovranno ricomporla

Indovinelli, rebus, sciarade e altri giochi di parole: In internet troverete moltissimo materiale nei siti che propongono giochi per bambini, oppure ritagliateli da un giornalino di enigmistica!

scioglingua: fate ripetere velocemente uno scioglilingua del tipo:
  • andavo a Lione cogliendo cotone, tornavo correndo cotone cogliendo
  • L'ascia liscia sull'uscio lascia
  • se il coniglio gli agli piglia, levagli gli agli e tagliagli gli artigli

se volete rendere più complicato e più esilarante lo scioglilingua usatene uno in inglese o in dialetto:
  • She sells seashells on the seashore. The shells she sells are seashells. She's sure
  • Ti ca ta tachet i tac, tacum i tac. Mi tacat i tac a tì ca ta tachet i tac? tachesi ti i to tac, che mi me tachi i me tac (milanese)
Oggetti da trovare:  consegnate una scatola con un elenco di oggetti facilmente reperibili come:
  • una moneta
  • una biro
  • un fazzoletto di carta
  • un tovagliolo
  • un orologio
Ecco infine le immagini che potrete stampare o scaricare per i vostri giochi

Il feroce Capitano e il marinaio.
Riducete l'immagine per creare i personaggi piccoli per la barchetta. (foto sotto)
Lasciatela tale e quale se volete usarla per il puzzle.


Un pappagallo.


il foglio da cui ritagliare le bandiere dei pirati



Duplicate le immagini per il numero dei bambini partecipanti, ritagliateli e fateli colorare a loro nel corso del laboratorio.

Le istruzioni per la barchetta...nel prossimo post!


11 commenti:

  1. Ammetto di non essere mai cresciuta fino in fino ma quando passo da te ho sempre la voglia di tornare bambina :) Sei unica. Un bacione

    RispondiElimina
  2. Mamma mia... ad avercela avuta una persona come te quando ero bimba io! Che meraviglia le tue diee... Un bacio e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Eli, ho partecipato ad una caccia al tesoro quando ero ragazzina, mi ero divertita un sacco!!! Non ricordo fosse organizzata così bene come la tua, bravissima proprio una bella idea!!!
    Bacioni, a presto :))

    RispondiElimina
  4. Che donna meravigliosa che sei, il mio bimbo piccolo la adorerebbe,.. Vediamo se per il suo compleanno trovo il tempo! Un bacione

    RispondiElimina
  5. ciao Ely
    bellissima idea ... sicuramente da copiare!!! Ai bambini piace tanto la cacci al tesore ... grazie di aver condiviso con noi le tue idee
    Patrizia

    RispondiElimina
  6. Sei fantastica Eli...questo è un gioco, ma secondo me è questo quello di cui hanno bisogno i bambini..non solo uno 'sterile trasferimento di nozioni'...devono poter usare la fantasia, l'intuito, e poi ogni bambino ha i suoi talenti, non possono essere tutti dei geni della matematica..non credi?..vabbè, scusa ma in questi giorni sono furibonda...e le manderei volentieri in pensione 'ste due megere..
    Bellissimo questo gioco, me lo sono copiato ancora prima di scrivere il commento.
    Come sono andati i carri???
    Baci grossi! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si cara Roberta ti capisco eccome, anche noi, piccolo gruppo teatrale, siamo vittime di politici poco lungimiranti e insegnati svogliate e demotivate, per i quali, la cultura sotto forma di spettacolo e divertimento è una cosa superflua.
      Che tristezza. In questi giorni sono un po' depressa a causa di tutto ciò. Per fortuna attraverso questo blog posso condividere ciò che faccio nella speranza che qualcuno raccolga ciò che io semino e lo utilizzi, poiché un "sapere" non condiviso serve a poco e a niente. Almeno questo è il mio parere :)
      Quindi hai fatto benissimo a copiare il gioco, domani troverai le istruzioni per la barchetta!

      Elimina
  7. Sei veramente brava, mi piacerebbe provare a farlo anche se io in queste cose.... Complimenti

    RispondiElimina
  8. Questo tipo di caccia al tesoro l'ho organizzata anch'io per il compleanno della Pulce: una banda di bambini di dai 4 ai 6 anni da intrattenere in un pomeriggio estivo. Ho rispolverato i ricordi d'infanzia e i giochi organizzati da mia madre che era maestra elementare e ho spedito i marmocchi in giro per orto e giardino. Loro si sono divertiti a giocare e io (forse ancora più di loro) a inventare indovinelli e a nascondere indizi....
    A presto, Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'hai detto, hai rispolverato i giochi d'infanzia! Giochi ai quali i bambini di oggi non sono più abituati e che invece occorre ri-abituare, per scoprire di nuovo il piacere di giocare in gruppo, di interagire con esseri umani anziché con tablet, playstation, gameboy e altre diavolerie che costringono ad una sedentarietà precoce e ad un isolamento sociale.
      Riscoprire il piacere di sudare divertendosi. Si perché i bambini di oggi sudano, ma in genere in un campo da calcio, o da basket o da pallavolo con l'ansia di essere competitivi, pressati dall'allenatore che vuole vedere i risultati.

      Elimina
  9. Cara Eli, domani la mia piccina compie ben 18 mesi..per cui prima di organizzare una caccia al tesoro ce ne vuole!!
    ma salvo il post e passo il link alle mie amiche che hanno figli o nipoti in età adeguata!!
    Sono bellissimi anche i post precedenti aventi come protagonista Klimt ( l'ho scritto giusto??)
    un bacione

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin