mercoledì 27 giugno 2012

Quiche rapida con pomodori e brie

Voglia di cucinare sotto i piedi?
Ospiti inattesi?
Niente ospiti, ma voglia di qualcosa di sfizioso che non faccia sudare sette camicie per la preparazione?
Accendere i fornelli, no grazie?
Allora questa è la quiche che fa per voi!
Il forno però dovete accenderlo, ma poi potete scappare dalla cucina e tornare solo a quiche cotta!


Quiche rapida con pomodori e brie
ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare o rotonda (in genere quella rettangolare è più grande e permette il ripiegamento per la copertura come potete vedere dalla foto)
  • 3 pomodori medi maturi
  • 1 triangolo di brie
  • erbe di Provenza
  • sale
come fare?
  1. Stendete il rotolo di sfoglia in una teglia con la sua carta forno
  2. tappezzate il fondo della sfoglia con il brie tagliato a fettine
  3. coprite con fette di pomodoro che avrete prima salato e lasciato riposare 10 minuti per perdere l'acqua
  4. spolverate con erbe di Provenza abbondanti
  5. infornate a 200° per 30 minuti o fino a doratura della sfoglia
Tutto qui!
Ora non vi resta che lasciar intiepidire la sfoglia e portarla in tavola, o ad un bel picnic!


16 commenti:

  1. Una torta salata semplice e gustosa e quindi anche se fa caldo, il forno si può accendere.Ciao.

    RispondiElimina
  2. anche la rapidità è importante oggi giorno ma la tua è con buon gusto :-)

    RispondiElimina
  3. mmmmmm...La proverò questo fine settimana! :-P
    Ely

    RispondiElimina
  4. fa caldo? e io cucino di sera, con la finestra aperta :chi sta fuori gode il profumo e il giorno dopo, quando torno dal lavoro, ho la cena già pronta...
    A presto, Claudette

    RispondiElimina
  5. le torte rustiche le adoro anche in estate...e pazienza se dobbiamo sopportare il calore del forno...per queste bontà ne vale la pena!
    baci

    RispondiElimina
  6. Per una quiche io il forno lo accendo e come...tanto poi si può mangiare anche tiepida!!!
    Proprio oggi ho acquistato un rotolo di sfoglia per farne ...indovina un pò?

    ciao loredana

    RispondiElimina
  7. hihihi il forno lo accendo eccome, non ci penso proprio a mandarlo in vacanza. Meno che mai se la prospettiva è una quiche così saporita e appetitosa :D! Un bacione

    RispondiElimina
  8. Ciao, pure noi stiamo cercando di limitare al massimo l'uso del forno, ma ci sono preparazioni per cui è assolutamente indispensabile....tipo questa, che vale davvero il sacrificio!
    Semplice e buonissima.
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Domenica avevamo in programma un bel pic-nic in mezzo al verde e pensavo di portare la focaccia con i fiocchi di patate... adesso ci aggiungo anche questa favolosa quiche e sono certa che farò un figurone: grazieee!
    Tante gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  10. Visito il tuo blog per la prima volta e.. complimenti! Questa torta salata di sicuro è un 'salva-vita'. Mi sono tanto piaciute anche le foto in bianco e nero del tuo post precedente! :) Buona giornata, un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Io adoro ste torte rustiche così veloci e gustose come la tua!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  12. Mmm, dev'essere squisita. Io adoro il brie, le quiches e soprattutto le erbe di Provenza: quanti bei ricordi...

    RispondiElimina
  13. Infatti io adotto sempre il tuo metodo con questo caldo, accendo il forno... e scappo ahahaha! Comunque complimenti per questa intelligentissima ricetta, con pochi ingredienti hai creato una torta golosissima :)

    RispondiElimina
  14. interessante, senza l'uovo... le prossime devo farle anche io cosi! ma qui dal forno non occorre scappare :-D

    RispondiElimina
  15. che bontà! me la sono segnata!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  16. Scoiattolo:
    Che invidia!!!!!

    RispondiElimina

Un sentito grazie ai lettori che mi lasciano un commento. Non esitate a chiedere se avete qualche dubbio, vi risponderò direttamente nel vostro blog o qui se non avete un blog

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin